Login

 
 

Ultime immersioni inserite

Data Immersione
27/01/18 Lago di Lavarone - IceExperience
06/07/17 Isola dei Cavoli - I Variglioni
08/02/16 Lido Rosa die Venti
03/02/16 Area Del Ciongolo
27/11/15 SECCA DEL CORVO

Pinne Tech Fin by Dive System

Scritto da divemania in data 23/09/10
Rating   Login per votare. Voti: 2  
| Commenti 0 | Visite 3340

 

 

 

 

Pinne realizzate in gomma naturale 100%, con pala di medie dimensioni, semirigida e con grandi scarichi fluidodinamici.

LA SCARPETTA La calzata è facile e confortevole, in quanto studiata espressamente per essere calzata con una muta stagna. Il materiale, gomma naturale al 100%, garantisce adeguata resistenza meccanica. La suola ha spessore adeguato e garantisce attrito sufficiente per impedire lo scivolamento a contatto con superfici. Nella parte anteriore della suola sono presenti due fori per il drenaggio dell'acqua.

 

LA PALA La pala garantisce la spinta attiva in entrambe le fasi di pinneggiata, ed è provvista di scarichi fluo-dinamici antiderapamento. Non è presente nessun raccordo tra scarpetta e pala, in quanto tutta la pinna è stampata in soluzione unica in gomma naturale al 100%. Il peso della singola pinna (1525 grammi) assicura un assetto negativo in acqua.

IL CINGHIOLO Costituito da una molla in acciaio inox assicurata alla scarpetta con apposito sistema di fissaggio in delrin e protetta da rivestimento in neoprene precompresso che permette la facile trazione della stessa per un’agevole calzata della pinna. Dalla lunghezza della molla dipende la taglia della pinna. Pinne Tech Fin Dive System Materiale: gomma naturale al 100% Molla in acciaio inox e darlin

Lunghezza: 56 cm Larghezza della pala: 25 cm Peso: 1.600 grammi

Scarichi fluo dinamici antiderapamento Pala lunga e compatta studiata soprattutto per una configurazione tecnica Calzata ideale per essere abbinata a una muta stagna Mollone in acciaio e darlin al posto del cinghiolo. 

 

Articoli correlati

 

Video correlati

 

 

Commenti

Fai tu il primo commento!


Per inserire un commento devi essere un utente registrato.
Registrati oppure fai il Login
 

Ultimi utenti facebook